Treccia dolce lievitata


In attesa di essere spalmata con confettura di frutta!

PREPARAZIONE:
CA. 2 ORE
COTTURA:
CA. 25 MINUTI
INGREDIENTI:

150 ml latte
20 g lievito fresco (o 10 g di lievito secco)
300 g di farina di grano tenero tipo 00 (W 300/340)
55 g zucchero
2 tuorli d'uovo
1 cucchiaio aroma mandorla o liquore alla mandorla
1 cucchiaio di rum
Pizzico di sale
Semi di un baccello di vaniglia
Scorza di un limone non trattato
50 g di burro morbido
1 uovo

Per decorare
40 g di zucchero a velo
1 cucchiaino di rum
1 cucchiaio di acqua
2 cucchiai di mandorle a scaglie

PREPARAZIONE:

Sbriciolare il lievito fresco e scioglierlo nel latte tiepido. Aggiungere farina, zucchero, tuorli d'uovo, liquore di mandorle, sale, vaniglia e scorza di limone ed impastare con la planetaria fino ad ottenere un impasto liscio. Aggiungere il burro ed impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico che si stacca dal bordo della ciotola.

Coprire l'impasto e lasciarlo lievitare al caldo (ca. 25°C) per ca. 30 minuti fino al raddoppiamento di volume. Impastare brevemente l’impasto con le mani e lasciarlo lievitare coperto per altri 30 minuti.

Impastare l’impasto di nuovo brevemente con le mani, dividerlo in 3 parti e formare dei cordoncini lunghi. Unire fra di loro i cordoncini ed intrecciarli in una classica treccia. Mettere la treccia su una teglia ben imburrata e infarinata e lasciarla lievitare coperta a temperatura ambiente per altri 20 minuti.

Preriscaldare il forno statico a 180°C. Spennellare la treccia con un uovo sbattuto e cuocere in forno per circa 25 minuti.

Per la glassa, mescolare lo zucchero a velo con acqua e rum. Tostare le mandorle a scaglie senza grasso. Spennellare la treccia raffreddata con la glassa di zucchero e cospargere con le mandorle tostate.

CONSIGLIO:
Al posto del lievito di birra potete utilizzare il lievito madre. In quel caso bisogna rispettare le indicazioni di quantità e tempi di lievitazione sulla confezione.

PER QUESTA RICETTA CONSIGLIAMO: